Raviolo croccante con cuore di Cotechino Modena IGP

Raviolo croccante con cuore di Cotechino Modena IGP

Dagli studenti dell’Istituto Vincenzo Gioberti di Roma, ecco la ricetta del raviolo croccante ripieno di Cotechino Modena IGP e prugne, servito su crema di Pecorino Romano.

Per creare questo primo piatto davvero invitante, si dovrà partire con la preparazione della pasta fresca all’uovo, per poi cuocere il Cotechino e lavorarlo con gli altri ingredienti in modo da formare il ripieno. Per ultima, andrà realizzata la crema al Pecorino.

Se hai voglia di scoprire nuovi sapori e vuoi sperimentare questa ricetta innovativa, ecco ingredienti e procedimento per il raviolo croccante con cuore di Cotechino Modena IGP.

Raviolo croccante con cuore tenero di Cotechino Modena IGP

Raviolo croccante con cuore tenero di Cotechino Modena IGP, prugne e crema di Pecorino Romano

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

  • 500 g di farina
  • 5 uova
  • Sale q.b.

Per il ripieno

  • Cotechino Modena IGP g 400
  • 50 g di noci
  • 100 g di prugne fresche

Per la crema di Pecorino

  • 100 g di Pecorino Romano DOP
  • 250 g di latte intero

Preparazione

Innanzitutto lessare il Cotechino come indicato sulla confezione. Sbucciare quindi le prugne (tenendo da parte la buccia che dovrà poi essere disidratata) e tagliare finemente la polpa; cuocerla in padella con olio extravergine di oliva. Tritare poi il Cotechino e le prugne fino ad ottenere un composto morbido. Infine, tostare una piccola parte delle noci, tritarle e unirle al composto.

Disporre la farina su un piano creando una fontana. Rompere le uova all’interno della fontana di farina e impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Stendere la pasta e realizzare dei dischi farcendoli con il composto di Cotechino, prugne e noci. Chiudere i dischi pizzicandoli ai bordi, in modo da formare una mezzaluna.

Per la preparazione della salsa di Pecorino, scaldare prima di tutto il latte in un pentolino e poi unire poco alla volta il Pecorino grattugiato. Togliere dal fuoco e mescolare accuratamente per amalgamare bene gli ingredienti. Frullare infine le restanti prugne cotte.

Cuocere ora i ravioli, poi saltarli nella crema di Pecorino e impiattare. Decorare con fiori eduli, prugne disidratate e noci tritate.


Scopri anche le ricette con lo Zampone Modena IGP