ricette Tag

Cotechino K è la ricetta ideata dall'Istituto F. Martini di Montecatini Terme (PT): un antipasto gourmet a base di Cotechino Modena IGP, tapioca e salsa al pomodoro. La scelta del nome della ricetta deriva dall'uso della gomma Kappa, elemento che si ottiene da alcuni tipi di alghe rosse, e viene utilizzato principalmente in pasticceria per ottenere la gelatina. Presente in tantissime preparazioni diverse, anche salate, è nota soprattutto agli chef che amano la tecnica della "cucina molecolare". In questo caso, la gomma K non solo dona il nome alla ricetta - ovvero Cotechino K - ma viene impiegata in maniera alternativa per lavorare il Cotechino, protagonista assoluto del piatto. La tapioca e una riduzione al pomodoro completano questo antipasto tutto da provare: ecco allora la ricetta gourmet del Cotechino K!
Il Cotechino con fiori eduli? Sì, non siamo impazziti: questa è la ricetta gourmet del Cotechino Modena IGP in un giardino di fiori commestibili! La ricetta del Cotechino con fiori eduli prende il nome di "Se son fiori fioriranno": un piatto che sembra un dessert, ma racchiude in sé gusti contrastanti, tra il dolce e il salato, con protagonista il Cotechino Modena IGP. Per provare a realizzare questa ricetta davvero sfiziosa e originale, ecco ingredienti e procedimento!
Una strepitosa pasta ripiena, dalla ricetta dell'Istituto Marchitelli: i bottoncini di Cotechino Modena IGP  con crema di pecorino di Farindola e aria di cerfoglio. Prova a realizzare questo primo piatto gustosissimo, è facile!
Croccocotechino, cos'è? È la ricetta delle sfiziose crocchette di Cotechino Modena IGP accompagnate da cipolla rossa di Certaldo in tre consistenze, sorbetto di peperone e lampone, gel di pepe e lemongrass. Una ricetta gourmet tutta da provare, ricca di tante eccellenze del nostro territorio. Il Cotechino Modena IGP viene infatti lavorato con il Parmigiano Reggiano DOP, e servito con la deliziosa cipolla rossa di Certaldo, peperoni, lamponi e lemongrass. Il risultato è un gusto davvero speciale che soddisferà anche i palati più esigenti. Prova a realizzare il Croccocotechino e servilo come goloso antipasto ai tuoi ospiti alla prossima cena in famiglia o con gli amici!
Il Cotechino aromatizzato al whisky è una ricetta tutta da sperimentare: scopri ingredienti e procedimento e prova a realizzarla. Sarà proprio un dolce effetto, quello del whisky, che arricchirà di sapore il classico Cotechino Modena IGP, per un secondo piatto da proporre durante un pranzo della domenica in famiglia oppure ad una divertente cena tra amici. Ogni occasione è buona per gustare il Cotechino aromatizzato!
Il raviolone di castagna con Cotechino Modena IGP caramellato al miele della Lunigiana e scaglie di pecorino: una ricetta irresistibile! Un mix di sapori ben bilanciati, tutti racchiusi all'interno di questo raviolo oversize, realizzato con farina di castagne. Cotechino, ricotta, Pecorino Toscano e miele sono infatti gli ingredienti di questo favoloso ripieno dalla consistenza liquida, per un'esplosione di sapore da provare. Ecco allora tutti i passaggi per portare in tavola un primo piatto molto particolare, il raviolone di castagna con Cotechino Modena IGP.
L'istituto Remo Brindisi di Comacchio (Ferrara) propone una gustosissima contaminazione tra cucina mediorientale e prodotti tipici emiliani: il cous cous al Cotechino Modena IGP con mousse di cacciatorino e mortadella. La ricetta, chiamata "Bouquet 4 stagioni", prevede l'utilizzo di ingredienti ricercati e di qualità eccellente. Il Cotechino Modena IGP, il Salame Cacciatorino DOP, il formaggio Gorgonzola, la Mortadella Bologna IGP. Un mix di sapori inimitabile, da sperimentare ai fornelli e da proporre come primo piatto alla vostra prossima cena gourmet per stupire tutti i commensali seduti a tavola. Ecco ingredienti e procedimento spiegato nei minimi dettagli per cucinare il cous cous al Cotechino!
Dagli studenti dell'Istituto Vincenzo Gioberti di Roma, ecco la ricetta del raviolo croccante ripieno di Cotechino Modena IGP e prugne, servito su crema di Pecorino Romano. Per creare questo primo piatto davvero invitante, si dovrà partire con la preparazione della pasta fresca all'uovo, per poi cuocere il Cotechino e lavorarlo con gli altri ingredienti in modo da formare il ripieno. Per ultima, andrà realizzata la crema al Pecorino. Se hai voglia di scoprire nuovi sapori e vuoi sperimentare questa ricetta innovativa, ecco ingredienti e procedimento per il raviolo croccante con cuore di Cotechino Modena IGP.
Ravioli ripieni di Cotechino Modena IGP e ricotta, con salsa verde e crema di peperoni e verza: ecco la ricetta creata dagli studenti della Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni (MO). Un suggerimento da tenere in mente per il tuo prossimo menù: questa ricetta di ravioli ripieni con Cotechino, da portare in tavola come primo piatto delizioso per un pranzo o una cena tra amici e parenti. Non ti resta che preparare la pasta all'uovo e realizzare il gustoso ripieno a base di Cotechino Modena IGP, Parmigiano, ricotta fresca e rosmarino. Il piatto sarà poi servito con una avvolgente crema di verza, patate e cipolla. Pronto a cimentarti ai fornelli? Scopri ingredienti e procedimento!
I ravioli tricolore - dall'Istituto Magnaghi di Parma - sono un omaggio alla tradizione Emiliana: "Via Emilia" è infatti la ricetta gustosissima dei ravioli tricolore con Cotechino Modena IGP, aria di lenticchie, crema al Parmigiano e sfoglia croccante di mais. Segui con attenzione tutti i passaggi e prova a realizzare anche tu a casa la ricetta dei ravioli tricolore con Cotechino: è più semplice di quanto si pensi, basterà solo ritagliarsi un po' di tempo ai fornelli! Ecco ingredienti e procedimento per portare in tavola questo classico rivisitato della nostra cucina.