Un morbido croccante

Un morbido croccante

Un finger food speciale, un morbido croccante con Zampone Modena IGP è la ricetta perfetta per un aperitivo da gustare in compagnia degli amici; inoltre, se volete un’idea originale per realizzare un antipasto capace di lasciare a bocca aperta i vostri ospiti, un morbido croccante è ciò che fa per voi.

Con lo Zampone Modena IGP inoltre, ogni piatto acquista un gusto tutto speciale: in questo caso, il mix di ingredienti genuini, la loro varietà e soprattutto la genuinità, saranno le caratteristiche capace di fare la differenza. Scoprite come realizzare un morbido croccante.

Ingredienti per 8 persone

  • 1 Zampone Modena IGP
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.
  • Sedano q.b.
  • Cipolla q.b.
  • Carota q.b.
  • 200 ml vino bianco
  • 100 g farina 0
  • 24 g olio extravergine di oliva
  • 1 g lievito di birra secco
  • 2 g sale
  • 40 ml acqua
  • Sale grosso q.b.
  • 2 uova
  • 100 ml olio di semi
  • 2 melograni
  • 20 ml di aceto Balsamico Modena IGP
  • 2 mele Fuji
  • Foglioline di timo q.b.

 

Per i crackers

Prendere un po’ di acqua da quella totale e sciogliervi il lievito di birra disidratato, successivamente versare il composto nella farina. Aggiungere alla farina l’olio extravergine di oliva e sciogliere il sale nel resto dell’acqua. Aggiungere l’acqua a filo nella farina e impastare. Far lievitare per circa 2 ore in luogo caldo umido. Una volta che l’impasto si sarà raddoppiato di volume stendere la pasta e creare delle sfoglie di circa 2 millimetri e tagliarle con una rotella ottenendo dei quadrati di 5 centimetri di lato. Praticare 5 fori in entrambe le parti del cracker con uno stuzzicadenti e riporre su una teglia con della carta forno. Spennellare leggermente le sfoglie sul lato superiore con un mix d’olio extravergine di oliva, sale e acqua. Cuocere a 180°C in forno statico per 12 minuti.

Per la maionese

In una bastardella mescolare i tuorli di uovo con il sale e aggiungere a filo l’olio extravergine di oliva continuando a sbattere senza mai fermarsi. Intanto spremere i melograni con l’aiuto di un passino e un cucchiaio, ricavato il succo aggiungere anch’esso a filo nella maionese. Aggiungere anche l’aceto e terminare con altro olio.

Per lo Zampone Modena IGP

Mondare il gambo di sedano, la cipolla e la carota, lavarli e tagliarli a pezzettoni (mirepoix).
In una padella far soffriggere il tutto con un filo di olio extravergine di oliva, successivamente aggiungere lo Zampone Modena IGP tagliato in precedenza a fette di spessore 2 centimetri. Dopo averlo fatto appena rosolare, sfumare con vino bianco e aggiungere poco sale. Lasciar cuocere per 15 minuti senza aggiungere altri liquidi (lo zampone secernerà dei succhi, così che si cuocerà con i propri sapori). Una volta che lo zampone sarà cotto, toglierlo dal fuoco e dalla padella, riporre le fette su un tagliere e ricavarne dei quadrati di 4 centimetri di lato.

Assemblaggio

Prendere un cracker riponendolo in un piattino da finger food, mettere un pizzico di salsa maionese e posizionarla al centro del cracker, adagiare sopra il quadrato di Zampone Modena IGP, un quadrato di fetta di mela (preparata al momento, spessore 4 millimetri). Aggiungere ancora un po’ di salsa tra gli elementi in modo che aderiscano e adagiare l’altro cracker. Con una sac à poche fare un ricciolo di maionese sopra il cracker, due semi di melograno e a piacere delle foglioline di timo.

Scopri anche