Focaccia rustica con cicoria selvatica, fagioli bianchi poverelli e Zampone Modena IGP

Focaccia rustica con cicoria selvatica, fagioli bianchi poverelli e Zampone Modena IGP

L’IPSEOA K. Wojtyla di Castrovillari ci propone questa gustosa focaccia ripiena

Per l’impasto

Farina tipo 0 g 400
Semola di grano duro g 200
Acqua g 350
Lievito di birra g 14
Olio EVO g 40
1 cucchiaino di zucchero
Sale g 10

Per il ripieno

1 Zampone Modena IGP
Cicoria selvatica kg 1
Fagioli bianchi poverelli g 250
Scaglie di pecorino del Pollino PAT g 50
1 spicchio d’aglio
Olio EVO q.b.
Sale q. b.

Antipasto – 6 persone

 

Procedimento

Sbriciolare il lievito fresco nell’ acqua tiepida e mescolare con un cucchiaino per scioglierlo completamente.
Disporre le farine a fontana e aggiungere il lievito, lo zucchero e l’olio. Mescolare dapprima con l’aiuto di un cucchiaio poi con le mani unire il sale e lavorare energicamente per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Creare una palla e conservarla  all’interno di una ciotola ampia, dopo averla unta con olio. Coprire con un canovaccio e far lievitare per circa 2 ore.
Pulire e lavare bene la cicoria, sbollentarla e scolarla. Prendere i fagioli, metterli in ammollo in acqua almeno 12 ore prima della cottura e farli cuocere per un’ ora a fuoco medio. Cuocere lo zampone seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. In una padella far  imbiondire uno spicchio d’aglio, aggiungere la cicoria, i fagioli, le scaglie di pecorino e salare. Lasciar insaporire per circa 5 minuti.
Dividere l’impasto a metà e formare due dischi; posizionare su di una teglia unta con un po’ di olio un disco di pasta, disporre al centro, lasciando liberi almeno un paio di centimetri intorno al bordo, la cicoria ripassata in padella e lo zampone tagliato a fette. Adagiare sopra l’altro disco di impasto e fare una leggera pressione con le dita per sigillare bene l’estremità. Con un pennello imbevuto d’olio ungere la superficie della pizza molto delicatamente.
Cuocere la pizza nel forno statico preriscaldato alla massima temperatura per circa 12-15 minuti. Poi sfornare e servire ben calda.