Ravioli di Cotechino Modena IGP e piacentinu ennese

Ravioli di Cotechino Modena IGP e piacentinu ennese

Ecco il piatto ideato dagli alunni dell’IPSEOA Don Dino Puglisi di Centuripe: i ravioli di Cotechino Modena IGP con piacentinu ennese DOP in salsa di pistacchio e fiori di sambuco.

I ravioli di Cotechino Modena IGP sono un perfetto primo piatto per le occasioni speciali. Fonduta e salsa di pistacchio uniscono i sapori d’altura ai profumi mediterranei in un piatto di ravioli con Cotechino Modena IGP davvero indimenticabile.

Ecco tutti i passaggi per la preparazione dei ravioli di Cotechino Modena IGP.

Ravioli di Cotechino Modena IGP con piacentinu ennese

La ricetta dei ravioli di Cotechino Modena IGP

Ingredienti per 6 persone

Per la pasta

  • 400 g semola
  • 4 uova
  • Sala q.b.
  • Olio EVO q.b.

Per la salsa di pistacchio

  • 50 g cipolla tritata
  • Olio EVO q.b.
  • 100 g pistacchio in polvere

Per la fonduta di piacentinu

  • 100 ml latte
  • 100 g piacentinu ennese DOP

Per il ripieno

  • 200 g Cotechino Modena IGP
  • 100 g piacentino
  • Sale q.b.
  • 40 g cipolla
  • 20 g sedano
  • 20 g carota
  • Olio EVO q.b.
  • Fiori di sambuco essiccati q.b.
  • 1 tuorlo
  • Pangrattato q.b.

Preparazione

Per la pasta.

Disporre la farina a fontana, aggiungere le uova, il sale e l’olio EVO. Iniziare ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

Per il ripieno.

In una padella far imbiondire sedano, carota e cipolla precedentemente tritati, aggiungere il Cotechino Modena IGP sbriciolato e farlo rosolare e far raffreddare. Unire il piacentino, i fiori di sambuco, il tuorlo, il pangrattato e tritare il tutto per ottenere la farcia.

Per la salsa di pistacchio.

In una padella far dorare la cipolla, unire il pistacchio e mescolare con un cucchiaio di legno, allungare la salsa ottenuta con dell’acqua di cottura della pasta.

Per la fonduta di piacentinu ennese

Sciogliere a bagnomaria il piacentinu con il latte. Composizione del piatto: stendere la pasta col mattarello, inserire la giusta quantità di ripieno ed iniziare a “coppare” con un coppapasta dando la forma dei ravioli. Cuocere la pasta per circa 4 minuti, scolarla e farla saltare in una padella con la salsa di pistacchio, servire su un piatto piano e decorare con la fonduta, i fiori di sambuco essiccati, un pomodorino e una foglia di basilico.

Scopri qui anche le ricette con lo Zampone Modena IGP!