Crostatina di Cotechino Modena IGP

Crostatina di Cotechino Modena IGP

Questa è la ricetta della crostatina di Cotechino Modena IGP con crema di castagne, sablée alla Fagiolina del Trasimeno e salsa di vino novello: insomma, un piatto salato che ricorda un dolce ed è bello da vedere e buono da mangiare!

Scopri come realizzare la crostatina di Cotechino Modena IGP, pietanza ideale come antipasto oppure come originale secondo piatto: è facile e veloce. Portando in tavola questa ricetta unica, che abbina tra loro alla perfezione alcune delle nostre eccellenze italiane, scoprirai il Cotechino Modena IGP sotto una nuova veste, ancora più avvolgente e gustosa.

Ecco allora tutti gli ingredienti e il procedimento, spiegato passaggio dopo passaggio, per la realizzazione di questo piatto irresistibile.

Ingredienti per 4 persone

Per la crema di castagne:

  • 250 g di latte
  • 70 g di purea di caldarroste (Castagna dell’Amiata IGP)
  • 25 g di amido di mais
  • 15 g di amido di riso
  • 2 tuorli
  • Sale q.b.

Portare a bollore il latte con la purea di caldarroste a fiamma bassa e, nel frattempo, miscelare i tuorli con gli amidi. Versare quindi poco alla volta il latte nella miscela di tuorli e amidi, poi riportare il tutto sul fuoco finché la crema non si addensa. Infine, aggiungere il sale.

Per la sablée alla Fagiolina del Trasimeno:

  • 250 g di burro
  • 400 g di farina
  • 100 g di Fagiolina del Trasimeno
  • Un pizzico di sale
  • 2 uova

In un un mixer o in una planetaria con gancio a foglia, sminuzzare il burro con la farina miscelata e poi con quella ottenuta dalla fagiolina. Trasferire il tutto su un piano di lavoro, aggiungere le uova e un pizzico di sale. Far riposare la pasta in frigorifero finché si rassoda; in seguito, stendere la pasta e foderarci un piccolo stampo da crostatina. Infine, cuocere in forno a 180°C per circa 10 minuti.

Per la salsa al vino novello brulé:

  • 250 ml di vino novello
  • 10 g di scorza d’arancia
  • 10 g di scorza di limone
  • 2 g di noce moscata
  • 2 pezzi di anice stellato
  • 10 chiodi di garofano
  • 10 g di amido di mais
  • 5 g di amido di riso

Innanzitutto, stemperare gli amidi in poco vino freddo. Mettere quindi il resto del vino a bollire in una casseruola con gli aromi. Raggiunto il bollore, infiammare il vino e, quando si sarà estinto il fuoco, aggiungere gli amidi stemperati e attendere l’addensamento della salsa.

Per il paté di Cotechino Modena IGP:

  • 250 g di Cotechino Modena IGP
  • Alloro q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Vin Santo q.b.

Scaldare lentamente l’olio, il rosmarino, l’alloro e far soffriggere. Spegnere il fuoco e lasciar insaporire l’olio con gli aromi. Togliere gli aromi e riscaldare nuovamente l’olio per poi rosolarvi il Cotechino, già precedentemente bollito, e sfumarlo con una piccola quantità di Vin Santo. Posizionare il Cotechino in un passaverdure in modo da ridurlo in paté.

Composizione finale del piatto

Riempire la crostatina fredda con il paté di Cotechino. Con il sac à poche, ricoprirla di spunzoni di crema di Castagne.
Schizzare il piatto con gocce di salsa al Novello brulé e posizionarvi sopra la crostatina.
Decorare infine la crostatina di Cotechino con fiori eduli per aggiungere colore e dinamicità al piatto.

 

Scopri qui anche le ricette con lo Zampone Modena IGP!