Cotechino Modena IGP della tradizione in verza disidratata, purea di sedano rapa e zucca con salsa al cren

Cotechino Modena IGP della tradizione in verza disidratata, purea di sedano rapa e zucca con salsa al cren

Puoi abbinare il Cotechino IGP con contorni sempre diversi, provalo così!
Ingredienti per 4 persone
• Cotechino Modena IGP g 60013307290_539021659611611_2465154849283710237_n
• Foglie esterne di verza crespa 4
• 1/2 verza crespa
• Sedano rapa pulito g 200
• Zucca g 200
• Cren
• Olio EVO
• Sale q.b.
• Sciroppo di mostarda q.b.

 

Procedimento:
Dopo aver mondato 4 foglie di verza crespa verde, sbollentarle in acqua salata e freddarle in acqua e ghiaccio. Rovesciare e imburrare 4 stampini monoporzione di alluminio dalla parte esterna e adagiarvi sopra la foglia di verza.
Infornare a bassa temperatura max 50° fino ad ottenere una completa disidratazione e quindi un cestino di verza.
Questa operazione può essere fatta anche qualche giorno prima dell’uso effettivo, basterà mantenere i cestini di verza essiccata al riparo dall’umidità. Tagliare la metà verza a listarelle, scottarla un paio di minuti e poi passarla in padella con uno spicchio d’aglio e olio EVO per insaporirla.
Cuocere separatamente al vapore il sedano rapa e la zucca, passarli al setaccio e aggiustare il gusto con sale, olio EVO e, solo per la zucca, una punta di sciroppo di mostarda. Grattugiare il cren e mescolarlo all’olio EVO. Adagiare il cestino di verza sul piatto con all’interno un po’ di verza stufata e i dadi di cotechino Modena. All’esterno le due puree finiranno il piatto con un filo di salsa al cren.