Cappelletti con Cotechino Modena IGP

Cappelletti con Cotechino Modena IGP

Dall’Istituto Istruzione Superiore Stendhal L. Cappannari, ecco la ricetta degli ottimi cappelletti con Cotechino Modena IGP serviti con un brodo ai funghi ferlenghi e caffè di finocchietto selvatico.

Questo primo piatto della tradizione, i famosi cappelletti in brodo, viene rivisitato in chiave moderna con l’aggiunta nel ripieno del Cotechino, fiori di finocchietto selvatico e Parmigiano Reggiano. Un gusto insolito ma allo stesso tempo deciso e invitante, perfetto per le fredde serate autunnali o invernali. Il profumo dei funghi ti avvolgerà subito con la sua fragranza non appena il piatto arriverà fumante in tavola e il sapore unico del ripieno al Cotechino farà il resto.

Se ti abbiamo fatto venire l’acquolina in bocca, allora mettiti subito ai fornelli e prova a realizzare i cappelletti con Cotechino Modena IGP!

cappelletti di Cotechino Modena IGP

Cappelletti di Cotechino Modena IGP con brodo ai funghi ferlenghi e caffè di finocchietto selvatico

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

  • 300 g di farina 0
  • 3 uova
  • Sale q.b.
  • Olio EVO Canino DOP

Per il ripieno

  • 200 g di Cotechino Modena IGP
  • 40 g Parmigiano Reggiano DOP
  • Fiori di finocchietto selvatico q.b.

Per il brodo di funghi

  • 400 g di funghi ferlenghi
  • 100 g di cipolla
  • 20 g di carota
  • 1 spicchio d’aglio


Preparazione

Per la pasta
Innanzitutto, preparare la pasta all’uovo per realizzare i cappelletti. Disporre la farina a fontana su un piano di lavoro, quindi fare il tipico buco al centro e poi aggiungere le uova, il sale e l’olio extravergine di oliva. Ora impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, poi farlo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, coperto da pellicola.

Per il ripieno
Adesso occuparsi del ripieno al Cotechino. Prima di tutto, cuocere in acqua bollente il Cotechino Modena IGP per 15-20 minuti (come indicato sulla confezione), quindi scolarlo bene, poi tritare la carne al coltello e, infine, amalgamarlo col Parmigiano Reggiano grattugiato in una ciotola.

Per il brodo
Per prima cosa, pulire bene la cipolla – lasciandola intera – e farla leggermente abbrustolire in una casseruola; rosolare quindi i funghi ferlenghi precedentemente lavati, tamponati e tagliati, poi aggiungere la carota e infine anche lo spicchio d’aglio in camicia. Dopo qualche minuto, versare nella casseruola acqua e ghiaccio e lasciare cuocere per 40 minuti, poi aggiustare di sale.

Per l’ assemblaggio
Confezionare ora i cappelletti, quindi cuocerli in acqua salata e scolarli non appena sono cotti (ci vorranno davvero pochi minuti). Versare i cappelletti con Cotechino nel piatto insieme ai funghi rosolati. Servire infine versando il brodo di funghi ferlenghi dalla caffettiera napoletana dove, nel filtro, sarà stato aggiunto precedentemente il finocchietto selvatico, fiori di finocchietto selvatico e pepe nero in grani.


Scopri qui anche tutte le ricette di Zampone Modena IGP!