Canederlo di Cotechino Modena IGP e formaggio

Canederlo di Cotechino Modena IGP e formaggio

Ecco la proposta dell’IPSAR L. CARNACINA di Valeggio sul Mincio: il Canederlo di Cotechino Modena IGP e formaggio, con salsa allo yogurt al profumo di zafferano e cialda di Mortadella!

Questa ricetta, tipica della regione Trentino-Alto Adige e del Südtirol, non è difficile da realizzare e richiederà poco meno di un’ora di tempo ai fornelli. Portare in tavola questo piatto della tradizione, in una versione rivisitata, vuol dire provare sapori nuovi: il gusto inconfondibile del Cotechino Modena IGP si fonde con una profumatissima salsa a base di yogurt, senape e zafferano e – infine – la cialda di Mortadella Modena IGP regala il tocco di croccantezza che non può mancare.

Scopri la ricetta del canederlo di Cotechino Modena IGP con formaggio, salsa allo yogurt e cialda di Mortadella: ne resterai piacevolmente sorpreso!

Canederlo con Cotechino Modena IGP

Canederlo di Cotechino Modena IGP

Ingredienti per 4 persone

Per il canederlo:

  • 1 Cotechino Modena IGP
  • 200 g di Formaggio Monte Veronese DOP
  • Pane secco q.b.
  • Latte q.b.
  • 1 cucchiaio di farina
  • Erba cipollina q.b.
  • Cipolla q.b.

Per il ripieno e la salsa:

  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 300 g di yogurt
  • Senape q.b.
  • 100 g di burro
  • 1 bustina di zafferano
  • Erba cipollina q.b.
  • 100 g di Mortadella Bologna IGP
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

Per il canederlo:

Spezzettare il pane grossolanamente in una ciotola, bagnare con un po’ di latte, poi aggiungere erba cipollina e, infine, la cipolla tritata. Lavorare il composto con le mani aggiungendo il pangrattato e la farina.

Per il ripieno:

Prima tritare e poi saltare il Cotechino in padella, quindi farlo raffreddare bene. Creare successivamente una pallina con il composto ottenuto ed inserire poi all’interno il formaggio. Dopodiché, racchiudere il tutto con il composto del canederlo ed ottenere quindi una sfera. Cuocere il canederlo, infine, in acqua bollente per 15 minuti. Una volta cotto, rosolare leggermente il canederlo in padella con il burro (ne basterà solo una noce).

Per la salsa:

Innanzitutto, in una ciotola, mescolare lo yogurt con la senape e poi aggiungere la bustina di zafferano (meglio se stemperata in pochissima acqua). Amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere una salsa senza grumi, vellutata e cremosa.

Per la cialda di mortadella:

Tagliare la mortadella a fette sottili e, infine, cuocerla in padella scottandola un minuto per lato in modo che risulti ben croccante.

Composizione del piatto

Per prima cosa, versare in una fondina la salsa di yogurt allo zafferano, dopodiché adagiare al centro il canederlo di Cotechino e – a fianco – posizionare la cialda di Mortadella. Infine, decorare con prezzemolo tritato e fiori eduli a piacere, in modo da donare maggiore colore e vivacità al piatto.

Un consiglio in più

Per dare ancora più sapore al canederlo, potete cuocerlo nel brodo vegetale: realizzatene uno profumatissimo con una cipolla bianca, una carota, un gambo di sedano, due foglie di alloro e qualche foglia di prezzemolo.

 

Scopri qui anche le altre ricette con il Cotechino Modena IGP!